Via dell'Industria 49, 34075 San Canzian d'Isonzo (GO) - Italy
+39 0481 77 65 42
comunicazione@d-ditaly.com

COLLA POLIURETANICA PLASTEK

Categorie: COLLE E SIGILLANTI.

Adesivo bicomponente, disponibile in barattolo da  400 gr o da 900 gr o da  4,5 kg.
Colore: opalescente.

È indicata per incollaggi di:
  • • cerniere stagne con nastro in poliuretano (TiZip) o neoprene (BDM/Dynat/Otto),
  • • di terminali in lattice,
  • • di sedi valvola
  • • di tasche/patch di rinforzo
Può essere utilizzato con l'attivatore nella misura dal 5% al 10%.
Per impieghi a tenuta stagna, si suggerisce l'applicazione di due mani di colla.
Aerare l'ambiente durante e dopo l'uso.

VISUALIZZA SCHEDA TECNICA PLASTEK

VISUALIZZA SCHEDA DI SICUREZZA PLASTEK

Descrizione

MODALITÀ D’USO:

Applicare uniformemente ed in quantità sufficiente.
È consigliato l’uso del 5% di attivatore.
L’ incollaggio può essere eseguito solo a caldo dopo almeno 15 minuti dall’applicazione ed entro 30-40 minuti.
L’ adesione è ottima dopo 8 ore e completa dopo 48 ore.

POSSIBILE PROBLEMA: Durante il periodo invernale potreste riscontrare che la Plastek, una volta stesa, si asciuga per evaporazione del solvente come sempre, ma poi risulta fredda al tatto in superficie e bagnata come di condensa e poi non incolla più.

SOLUZIONE: Il comportamento della colla Plastek 82 sopra descritto è normale con le condizioni atmosferiche del periodo invernale. Con le basse temperature ambientali il solvente contenuto nel collante fa fatica ad evaporare e attira sulla sua superficie l’umidità contenuta nell’aria. Quindi al tatto sentiamo la superficie fredda ed asciutta, ma lo strato adesivo non è completamente asciutto perché il velo di condensa superficiale impedisce la completa evaporazione del solvente. Il risultato è che l’adesivo sembra asciutto ma non lo è completamente e pertanto le capacità adesive risultano inferiori allo standard. Per ovviare a questo inconveniente è sufficiente operare in un ambiente riscaldato ad almeno 15°C e far passare i pezzi spalmati di adesivo in un forno a circa 50° per qualche minuto prima della riattivazione ai raggi infrarossi. Questo è il sistema adottato universalmente per ovviare agli inconvenienti del periodo invernale.

COME RIMUOVERE LA COLLA: La colla poliuretanica è difficile da togliere, soprattutto se è stata mescolata con l’attivatore. Ad ogni  modo esiste un solvente (TRIMASTEK ) apposito che facilita l’operazione, ammorbidendo la colla. Bisogna poi carteggiare meccanicamente o strofinare con del caucciù per rimuovere i residui.